Il piacere di un modesto risultato.

Oggi mi trovo a riflettere sui lettori, sul pubblico, sul lato opposto della medaglia, quell'aspetto indispensabile nel mio lavoro.
La pagina facebook delle Memorie Oscure ha raggiunto quota 3000 fans.
Contatti su contatti, persone, uomini e donne, ragazzi e ragazze più o meno interessati che seguono le gesta letterarie dalla mia fantasia.
Qualcuno potrebbe dire che si tratta di una cifra irrisoria, che ormai, al giorno d'oggi, qualsiasi "signor nessuno" può raggiungere una certa notorietà coi social network. Non c'è nulla di stupefacente in un risultato che risultato non è. Non dimostra nulla.
Eppure, da perfetto sconosciuto quale ero mesi fa, permettetemi almeno di credere che adesso ci sia qualche persona in più a sapere chi è Alessio Filisdeo, cosa fa e sopratutto come la fa.
Non so effettivamente quanti di voi abbiano letto il mio romanzo, se il genere vi piaccia o meno, se lo acquisterete in futuro o se lo consiglierete a qualcuno; ma sapete, lo sapete che un romanzo scritto da me esiste, esiste e potete recuperarlo, se lo volete.
Per cui è a voi che dedico questo piccolo successo, a voi che avete cominciato a seguirmi da quando non avevo che appena una manciata di fan, moltiplicandovi, spandendo la voce, additandomi virtualmente.
Non c'è soddisfazione più grande che leggere un commento, una lusinga, una critica, un semplice saluto o un generico "Mi Piace"; rendersi conto che qualcuno ha voglia di parlare con te del tuo lavoro, che qualcuno ti segue e che magari aspetta il tuo intervento.
Infondo, io credo, dalla vita noi tutti chiediamo molto poco: essere visti per come noi ci vediamo.
E dunque, amici e amiche, ecco un pensiero per voi.
  
Le Memorie Oscure su Facebook      

Commenti

Post più popolari